- Anai-it

15/10/2018
Vai ai contenuti

Menu principale:

Le Sezioni - A.N.A.I > Italia > Nord > Cremona
Sezione di Cremona



Adagiata in una sopraelevazione del terreno, sulla riva sinistra del Po e non lontano dalla foce dell'Oglio, in un'area fertile e ricca d'acqua, Cremona (m45, ab. 71.421) ha da sempre sfruttato al meglio i vantaggi insiti in tale felice collocazione geografica, che, insieme ai prodotti della terra e alla lavorazione, determina ancor oggi l'eccezionale reddito procapite che contraddistingue i suoi abitanti rispetto alla media nazionale. Se è corrente l'etimologia che riconduce il nome della città alla radice celtica ''crem'' (''luogo rialzato''), celti dovettero essere i suoi fondatori, anche se le testimonianze archeologiche a suffragio di tale ipotesi sono pressochè incosistenti. Qualcosa di più lasciarono i romani, che qui dedussero una colonia nel 218 a.C., dando significato apporto fluviale, con la realizzazione di opere idrauliche di contenimento, ma anche con l'apertura di nuovi canali, al fine di sfruttare le oppurtinità commerciali offerte dalle vie d'acqua. Sull'efficienza di tale sistema di navigazione sul fiume basarono la loro potenza anche i bizantini, che ebbero in Cremona il loro estremo avanposto verso occidente.

PRESIDENTE
Sig. Gino CATTANEO
CREMONA

SEGRETARIO
Sig. Stefano VIERO
CREMONA
e-mail: viero@inwind.it

     
 

Torna ai contenuti | Torna al menu