- Anai-it

29/11/2021
Vai ai contenuti

Menu principale:

UNIFIL i Caschi Blu Italiani
Dall’Italia nuovi contributi per la campagna del Contingente Italiano
contro il Covid in Libano
Si è svolta lo scorso 8 aprile la donazione di materiali per l’infanzia a supporto del Social Development Center di Ayta Ash Sha’b, nell’ambito della campagna “Together Against Covid” portata avanti dai peacekeepers del Sector West di Unifil. I materiali, veicolati nel sud del Libano dal Reggimento Logistico “Taurinense”, hanno consentito di incrementare le azioni di supporto che il contingente italiano della Missione UNIFIL sta sviluppando a favore della popolazione. I caschi blu italiani della Brigata Alpina “Taurinense”, nel corso della donazione hanno voluto evidenziare, per il tramite del Col. Giulio Arseni, l’importanza di uno sforzo congiunto per contrastare insieme la pandemia che sta profondamente colpendo il Libano. Il Comandante del Reggimento Logistico, rivolgendosi al Sindaco, Mr. Khalil Srour, e alla Dottoressa Siam Droubi Direttrice del Centro, ha inoltre ricordato “come il legame tra Italia e Libano sia una realtà indissolubile che deve tendere a costruire sempre nuove opportunità di supporto, specialmente in un momento in cui la crisi economica nel Paese dei Cedri sta fortemente condizionando le condizioni di vita della popolazione”. Il Reggimento, che opera in Libano dallo scorso Febbraio, ha il compito di supportare il Contingente Italiano nei differenti settori della logistica, garantendo la piena operatività delle unità di manovra. Agli uomini e alle donne di Rivoli è anche affidato il compito di gestire i flussi di materiali e di personale in arrivo ed in partenza dal Teatro attraverso l’hub logistico di Beirut.
  
 

Torna ai contenuti | Torna al menu