Home Page - Anai-it

24/02/2020
Vai ai contenuti

Menu principale:




 Attività della sezione Oltrepo Pavese gennaio febbraio 2020
Giornata del Ricordo dei Caduti e Dispersi in Russia
È stata celebrata domenica 26 gennaio a Canneto Pavese (PV) la Giornata del Ricordo dei Caduti e Dispersi in Russia. Organizzata dalla sezione UNIRR Stradella Oltrepò, con la collaborazione della Sezione Autieri Oltrepo Pavese, ha visto la partecipazione di numerose autorità civili, militari, religiose nonché di una folta rappresentanza di associazioni combattentistiche e d’arma provenienti non solo dalla provincia di Pavia ma anche dalle provincie di Milano, Cremona e Bergamo. Molti i cittadini presenti a coronare una giornata ricca di significati e di emozioni. A fare gli onori di casa il sindaco di Canneto Pavese Francesca Panizzari; accanto a lei numerosi sindaci e dei comuni limitrofi. La Sezione ANAI Oltrepo Pavese, presente con una nutrita rappresentanza, ha curato il cerimoniale della manifestazione e ha messo a disposizione il trombettiere - il socio Pietro Ferrari - e i mezzi storici che hanno accompagnato la sfilata: una AR76 e un CM52 del socio Lorenzo Blitto, e due Jeep Willys dell’amico Andrea Sarchi. Per l’ANAI era presente anche la sezione di Bergamo con il segretario Cesare Pezzoli.
La cerimonia ha avuto inizio di fronte al municipio con l’ingresso nello schieramento del Gonfalone Comunale accompagnato dal Sindaco, a seguire gli onori ai Labaro della Presidenza Nazionale dell’UNIRR – scortato dal Past President Cav.Uff. Luisa Fusar Poli e dal Sindaco del Direttivo Nazionale Giorgio Crosio (socio ANAI Oltrepo Pavese) accompagnato dai Labari Unirr di Stradella Oltrepo e Milano e del Nastro Azzurro di Voghera e Cremona.
Successivamente, accompagnata dal Mar.Ord. Antonio Ferrara della Stazione Carabinieri di Broni e dal Lgt. Francesco Alfano della Compagnia della Guardia di Finanza di Voghera,  il Capitano tramat Angela Rago, Comandante della Compagnia Trasporti del Reggimento Logistico “Taurinense” ha ricevuto gli onori e passato in rassegna i partecipanti schierati con le loro Insegne.
Dopo l’alzabandiera e gli interventi delle autorità civili e militari, il corteo ha raggiunto la chiesa parrocchiale dove il presidente onorario della Fondazione “Don Carlo Gnocchi” , Mons. Angelo Bazzari, ha presieduto la S.Messa.
Momento particolarmente toccante della cerimonia è stata la benedizione del nuovo labaro della locale sezione UNIRR alla presenza delle figlie di due reduci della Campagna di Russia già “andati avanti”: Silvana Gabetta e Marika Cagnoni, figlie rispettivamente di Giuseppe e Marcello. La mattinata si è conclusa con il “vino d’onore” presso il centro sociale “Cesare Chiesa”.
Particolare soddisfazione per la riuscita della manifestazione è stata espressa dai vertici della sezione Stradella Oltrepò dell’UNIRR e dall’Amministrazione Comunale di Canneto Pavese agli Autieri oltrepadani per la preziosa collaborazione durante tutte le fasi organizzative dell’evento. Un doveroso ringraziamento va infine al Colonnello tramat Giulio Arseni, Comandante del Reggimento Logistico “Taurinense”, che con grande spirito di servizio e disponibilità - nonostante le numerose attività in cui è impegnato il personale del reggimento - ha garantito la presenza di un Ufficiale tramat per testimoniare la vicinanza e la partecipazione della Forza Armata ed in particolare degli Autieri ad una giornata di così alto spessore

 77° Anniversario Battaglia di Nikolajewka
Il 2 febbraio a Cigognola (PV) la Sezione ANA Di Pavia ha commemorato, come da diversi anni a questa parte, l’anniversario della Battaglia di Nikolajewka. Organizzato dal Gruppo Alpini di Broni, l’evento ha visto la partecipazione dei sindaci del circondario, nonché di una folta rappresentanza di alpini e di associazioni combattentistiche e d’arma. Dopo l’alzabandiera e i discorsi di rito, sono stati resi gli onori ai Caduti ed è stata celebrata la S.Messa accompagnata dal Coro Alpino “Italo Timallo” di Voghera.    La Battaglia di Nikolajewka combattuta il 26 gennaio 1943, durante la seconda guerra mondiale, fu un feroce scontro tra le incalzanti truppe sovietiche e le forze residue dell'Asse in caotico ripiegamento nella parte meridionale del fronte orientale, e costituì la fase cruciale e risolutiva della ritirata, consentendo alle truppe in ritirata l'uscita dalla sacca. Questo costò il sacrificio di quasi tutta la 2° Divisione Alpina “Tridentina” , ovvero di quasi 40.000 uomini tra caduti, dispersi e soldati fatti prigionieri.
Inaugurazione Monumento ai Martiri delle Foibe
Il 9 febbraio a San Zenone al Lambro (MI) su invito della locale sezione A.N.V.G. (Ass.Naz. Volontari di Guerra) una delegazione ha partecipato ad una breve ma sentita manifestazione dove - in occasione delle commemorazioni per la giornata del Ricordo - i Volontari di Guerra hanno donato alla comunità sanzenonese un Monumento a ricordo dei Martiri delle Foibe. Numerose le associazioni presenti, oltre a una rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri e dei Vigili del Fuoco. Il Sindaco Annalisa Tronconi durante il suo intervento ha fatto una dettagliata analisi storica dei fatti che hanno portato all’immane tragedia delle foibe, determinando il conseguente esodo di circa 350.000 istriani, dalmati e giuliani al fine di evitare rappresaglie da parte delle truppe comandate dal maresciallo Tito. Il Vicepresidente ANVG Paolo Cattaneo ha elencato le foibe con i numeri stimati delle vittime per ognuna di esse; il presidente Vittorio Murgia ha infine ringraziato tutti gli intervenuti. Presenti oltre agli autieri oltrepadani, l’ANAI di Bergamo con l’onnipresente segretario Cesare Pezzoli.
75° Anniversario Battaglia delle Ceneri  
l 16 febbraio l’Amministrazione Comunale di Santa Maria della Versa ha ricordato come ogni anno i tragici fatti occorsi nel territorio mariese il 14 febbraio 1945, nella fase finale del grande rastrellamento delle Sichereits e delle Brigate Nere dell’inverno 1944/45, dove ci furono aspri scontri tra le truppe nazifasciste e i partigiani delle Brigate “Matteotti” e “Togni”. La Battaglia delle Ceneri, detta anche dell’Ortaiolo (dal nome della località in cui si svolsero gli scontri), determinò gravi perdite tra i repubblichini e segnò una svolta importante per il movimento di Liberazione nell’Oltrepò. Presenti gli alpini, le associazioni partigiane e gli autieri oltrepadani, oltre ad alcuni sindaci del territorio e una rappresentanza dell’Arma dei Carabinieri.
Messa a ricordo degli Alpini Pavesi  
La Sezione ANA di Pavia ha ricordato come ogni anno tutti gli alpini “andati avanti” con una Santa Messa nel Duomo di Pavia domenica 16 febbraio, alla presenza del Prefetto Dott.sa Silvana Tizzano, dei rappresentanti del Comune e della Provincia di Pavia, dell’Arma dei Carabinieri, oltre al Presidente di Assoarma Ten. Angelo Rovati, e numerose associazioni combattentistiche e d’arma. Il Presidente dell’ANA, Carlo Gatti, ha ringraziato al termine della funzione tutti i presenti.

ELEZIONI DELEGATO REGIONALE VENETO DELL’A.N.A.I.
Nella mattinata di sabato 18 gennaio 2020, in Roncade (TV) presso il Ristorante “Perché”, si è svolta l’Assemblea Regionale del Veneto,per l’elezione del Delegato Regionale dell’A.N.A.I. per il triennio 2020 - 2022.
Sono intervenuti i Presidenti delle Sezioni A.N.A.I. di:
1.    Breganze                    il Presidente              Sig.                 Flavio Costalunga;
2.    Cavazzale Dueville    il Presidente               Sig.                 Girolamo Bagarella;                
3.    Conegliano                 il Vice Presidente       Col.                Piero Ubalducci;
4.    Negrar Valpolicella    il Presidente               Sig.                 Giovanni Antolini;
5.    Padova                       il Presidente               Col.                Leonida Santarelli;
6.    Portogruaro               il Presidente               Cav.                Vittorio Battiston;
7.    Portoviro                    il Vice Presidente       Ten.                Claudio Vigo;
8.    Treviso                       il Presidente                Brig. Gen.      Aldo Marandino;
9.    Valdobbiadene           il Presidente                Sig.                 Luigino Piovesan;
10.   Verona                       il Presidente               Mar.Magg. A Silvio D’Alessio;
11.   Vicenza                      il Presidente                Sig.                 Mauro Caldarde.
Il Delegato Regionale uscente, Brig. Gen. Aldo Marandino, ha salutato i presenti ed ha illustrato le attività più importanti svolte, nel triennio appena trascorso:
➢ Organizzazione del XXIX Raduno Nazionale svolto a Portogruaro (VE) dal 25 al 27 maggio 2018;
➢ Organizzazione  del 6° Raduno Regionale svolto al Nevegal (BL) il 12 maggio 2019.
Ha illustrato inoltre gli argomenti trattati durante l’Assemblea Nazionale, tenutasi a Roma dal 27 al 30 novembre 2019, soffermandosi sul rinnovo del Consiglio Direttivo Nazionale, e la designazione delle cariche di vertice nonché della revisione dello statuto e del regolamento. Ha poi commentato gli articoli dello Statuto modificati ed approvati dall’Assemblea Nazionale. L’Assemblea Regionale ha poi eletto quale Presidente dell’Assemblea e della Commissione di scrutinio il dott. Stefano Vedelago, della sezione di Treviso il quale ha nominato quali scrutatori il Col. Pantaleo Marra, segretario della sezione di Conegliano, ed il prof. Giorgio Piva,segretario della Sezione di Padova.
I candidati che si sono proposti per ricoprire la carica di Delegato regionale sono stati:
1)  il Delegato uscente Brig. Gen. Aldo Marandino, Presidente della Sezione di Treviso;
2)  il Col. Leonida Santarelli, Presidente della Sezione di Padova.
Dopo lo scrutinio, il Presidente della Commissione, ha proclamato quale Delegato Regionale Veneto dell’A.N.A.I., per il triennio 2020 – 2022, il Brig. Gen. Aldo MARANDINO.



NUOVE CARICHE SEZIONALI PRESSO LA SEZIONE ANAI DI TREVISO ANNO 2020-2022
Nella Sala “Col. COLLAVO” del Circolo Unificato di Treviso, il 14 dicembre 2019, si sono riuniti per eleggere le cariche istituzionali previste dall’art. 21 dello Statuto Nazionale dell’Associazione, il Consiglio Sezionale ed il Collegio dei Revisori dei Conti eletti, dall’Assemblea dei soci della Sezione ANAI di Treviso.

Saluto di commiato al Reggimento Logistico “Folgore”
Il Colonnello Daniele Sagliocca rende onore alla Bandiera di Guerra del Reggimento
Pisa, Venerdì 20 dicembre 2019
Questa mattina, al Reggimento logistico “Folgore”, il Colonnello Daniele Sagliocca, Capo Ufficio Maggiorità e Personale, in procinto di lasciare il servizio attivo, ha reso onore, per l’ultima volta, alla Bandiera di Guerra.
Arruolatosi nel 1985, l’alto Ufficiale è giunto alla fine di una lunga e prestigiosa carriera che lo ha visto ricoprire numerosissimi incarichi, in Italia ed all’estero, tra i quali: Comandante di Distaccamento, Comandante di Battaglione, Capo Ufficio Maggiorità e Personale, Capo Ufficio OAI, Capo Ufficio Logistico, Comandante di Compagnia, Capo Sala Operativa. Molteplici le Missioni fuori area che hanno visto il Col. Sagliocca protagonista con ruoli di prim’ordine, come nelle Operazioni “Leonte”, “Antica Babilonia”, “Joint Guardian” e “Joint Endeavour”.
Il Comandante di Reggimento, nel suo intervento, ha ringraziato il Capo Ufficio per la professionalità, la passione e l’impegno profuso in questi anni, sottolineando lo spessore morale e l’alto senso etico che hanno contraddistinto il suo operato. “Non ho mai conosciuto nessuno che ami la Patria più di lui. Daniele è una persona che al termine del suo percorso nell’Esercito ha preso un periodo di licenza per andare ad onorare le Bandiere di Guerra di tutti i Reparti dove ha servito. Un uomo  così è stato un esempio per tutti i militari che ha incontrato nella sua carriera.” Queste le parole del Comandante a margine del suo indirizzo di saluto alle quali hanno fatto eco quelle del Col. Sagliocca che, rivolto agli uomini e alle donne del Reggimento, ha affermato: ”Pensate a ciò che siete. Ricordate il Giuramento prestato. Noi affidiamo la nostra vita ad ogni italiano che ce la chiede. Per noi non esistono cose impossibili, esistono soltanto ostacoli da superare.”      
Tutto il personale del Reggimento, unito nel saluto al Colonnello Daniele Sagliocca, gli augura i migliori auspici per il prossimo futuro, certo che resterà sempre parte della famiglia che si riconosce nel motto “Diam l’ali alla vittoria”.  Saluto
Come presidente della sezione anai di Livorno non posso che ringraziare Il Col Sagliocca che a suo
Tempo ha fortemente voluto la nascita della sezione stessa.Col tempo si è cementata un amicizia forte e sincera tra me e Daniele,che dal 2015 ha sempre tenuto i rapporti tra la sezione ed il Reggimento,facendomi oltretutto sentire “a casa mia” ogni volta che varcavo la carraia Del Reggimento logistico folgore.Grazie Daniele!
Cap Stefano Valdiserri
Consigliere nazionale e Presidente sez. anai di Livorno

BRIGATA ALPINA TAURINENSE
 REGGIMENTO LOGISTICO TAURINENSE
“ALPINI A SCUOLA 2020”: LE SCOLARESCHE DI RIVOLI OSPITI NELLA CASERMA DELL’ESERCITO
Rivoli, 16 gennaio – Oggi presso la Caserma “Ceccaroni”, sede del Reggimento logistico “Taurinense”, ha preso il via il  progetto “Alpini a Scuola 2020 - La Protezione Civile A.N.A. Associazione Nazionale Alpini
incontra la scuola”,  patrocinato dal Comune di Rivoli e organizzato dal locale Gruppo dell’Associazione Nazionale Alpini. Il progetto è finalizzato a far conoscere alle nuove generazioni, attraverso un percorso didattico di educazione civica, le tradizioni e i valori fondanti dello spirito alpino tendendo la mano ai piccoli alunni, in qualità di cittadini del domani, quali depositari dell’insegnamento tratto dal sacrificio di quanti immolarono la propria vita per la Patria e il bene della collettività.
Accolti dal Comandante di Reggimento, Colonnello Giulio Arseni, circa 300 tra alunni e docenti hanno preso parte alla cerimonia dell’Alzabandiera, alla presenza del Vice Sindaco di Rivoli, Laura Adduce, e ad una significativa rappresentanza dell’Associazione Nazionale Alpini, guidata dal Capo Gruppo Carlo Cattaneo.
Particolarmente toccante per i giovani ospiti è stato il momento della deposizione di una corona commemorativa in onore della Medaglia d’Oro al Valor Militare Maggiore Mario Ceccaroni, cui è intitolata la caserma, nel 79° anniversario dell’avvenuta morte in combattimento, durante il secondo conflitto mondiale. Grande coinvolgimento è stato dimostrato dalle scolaresche nel corso della visita alla caserma, in particolare quando i piccoli ospiti hanno avuto la possibilità di rivolgere le loro domande direttamente a due giovani alpini dell’Esercito e ad alcuni rappresentanti dell’Associazione Nazionale Alpini.
L’attività, che ha evidenziato ancora una volta lo stretto legame che unisce il personale del Reggimento logistico “Taurinense” ai cittadini rivolesi e agli Alpini in congedo, proseguirà nei prossimi mesi con una serie d’incontri in aula, con la partecipazione di volontari ANA di Protezione Civile che racconteranno la storia e il funzionamento della Protezione Civile nelle sue diverse componenti e i maggiori rischi che riguardano il territorio in cui è collocato il plesso scolastico, ponendo l’attenzione sugli aspetti relativi ai comportamenti corretti da assumere in caso di emergenza.
Lo scorso 21 dicembre il Reggimento Logistico “Taurinense”  ha ricevuto l’attestato di Civica Benemerenza del Comune di Rivoli, “per l'abnegazione ed il valore con cui, in Patria e all'estero, ha servito e serve il Paese testimoniando i più alti valori ai quali si ispirano l'Italia tutta ed il Comune di Rivoli terra di reclutamento Alpino”, sancendo ufficialmente il profondo rapporto di stima tra la Città ed i suoi Alpini.
 
PUNTO DI CONTATTO PER GLI ORGANI DI STAMPA
________________________________________
 
Reggimento Logistico Taurinense
 Pubblica Informazione
Caserma “Ceccaroni”
 Corso Susa 189
 10098 Rivoli (TO)

  

CIVICA BENEMERENZA
La città di Rivoli premia il Reggimento Logistico Taurinense
Rivoli (TO), 21 dicembre 2019.
Il Reggimento Logistico della Brigata Alpina “Taurinense” ha ricevuto oggi,  presso il Centro  Congressi  Doria Riparia, l’attestato di Civica Benemerenza del  Comune di Rivoli, per l'abnegazione ed il valore con cui, in Patria e all'estero, ha servito e serve il Paese testimoniando i più alti valori ai quali si ispira l'Italia tutta ed il Comune di Rivoli terra di reclutamento Alpino”.
Alla presenza di numerose autorità civili e militari è stato sancito ufficialmente il profondo rapporto di stima tra la città ed i suoi alpini, il cui legame affonda le sue radici nel  lontano 1939, quando, sulla scia della prevedibile guerra che da li’ a poco avrebbe visto  l’Italia protagonista di un doloroso conflitto contro la Francia, fu costruita la caserma “Ceccaroni”.
A portare un saluto e a dimostrare il senso di gratitudine dei rivolesi il Sindaco Andrea Tragaioli, anch’egli con un passato alpino tra le “penne nere” ad Aosta, che nel suo discorso ha enfatizzato lo spirito di solidarietà acquisito nella sua esperienza “alpina” vissuta anche in famiglia.
La lettura della motivazione ha evidenziato non solo l’impiego sul territorio nazionale nell’operazione Strade Sicure ma soprattutto le molteplici operazioni che hanno visto, in questi anni, protagonisti gli alpini del Reggimento Logistico Taurinense, in numerosi paesi sparsi in tre differenti continenti: Mozambico, Bosnia Erzegovina, Kosovo, Albania, Afghanistan, Pakistan, Timor Est, Ciad, Iraq e Libano,
"La vostra stima ed il quotidiano affetto dimostratoci, alimentano la nostra volontà di essere, per la città di Rivoli e per l’Italia, una risorsa sulla quale fare sempre affidamento, ogni minuto di ogni giorno ha concluso  il Comandante del Reggimento Colonnello Giulio Arseni.
Calorosi applausi e testimonianze di stima ed affetto dei cittadini rivolesi rivolte ai militari presenti hanno caratterizzato la splendida atmosfera natalizia della serata.
Fonte : REGGIMENTO LOGISTICO "TAURINENSE" - PUBBLICA INFORMAZIONE

ringraziamenti del colonnello Giulio Aarseni

Sezione di Milano


Sezione Autieri di Lecco
Il cav. Mario Nasatti è rieletto presidente del Nastro Azzurro
Il cav. Mario Nasatti di Valmadrera è stato riconfermato, con voto unanime, alla presidenza della federazione di Lecco dell’Istituto Nastro Azzurro fra combattenti decorati al valor militare, per il prossimo quadriennio 2019/2023. Il presidente Nasatti sarà affiancato dal vice Mariano Spreafico, di Oggiono, dal segretario Paolo Ripamonti, e dai consiglieri Umberto Riva e Mario Monti

il confermato presidente del Nastro Azzurro Mario Nasatti con i componenti del direttivo L’assemblea ha visto la relazione del presidente Nasatti e del segretario Ripamonti sulle iniziative realizzate nel quadriennio trascorso. Il programma dei prossimi anni prevede la realizzazione dell’albo d’oro dei decorati al valor militare della provincia di Lecco: è un’eredità da lasciare alle giovani generazioni per far conoscere eroismi e sacrifici e monito ad evitare gli errori del passato, invitando tutti a custodire il valore della pace e della concordia fra i popoli.

un gruppo di partecipanti all’assemblea svoltasi nella saletta parrocchiale di San Materno, in Lecco/Pescarenico Sono intervenuti all’assemblea il consigliere comunale di Lecco Bruno Biagi, in rappresentanza della città che ha il gonfalone decorato di medaglia d’argento al valor militare (decreto del 1974 – cerimonia ufficiale svoltasi nel 1976), dell’ex sindaco di Lecco Pino Pogliani, dell’ex sindaco di Abbadia Bruno De Carli, di Giovanni Bartolozzi, presidente UNUCI ed Arma di Cavalleria, e dell’ing. Giovanni Stabilini.
Delegato Regionale A.N.A.I.
Comm.Umberto Riva

.
REGGIMENTO LOGISTICO TAURINENSE


100 LITRI DI SANGUE E PLASMA DONATI DAI MILITARI
DEL REGGIMENTO LOGISTICO  TAURINENSE NEL 2019.
Rivoli, 12 dicembre 2019. Da oltre dieci anni, periodicamente, gli alpini del Reggimento Logistico Taurinense rappresentano la maggiore risorsa  di sangue per l’autoemoteca dell'AVIS di Rivoli, associazione con la quale oramai  si è consolidato sul territorio un  rapporto privilegiato. Anche oggi è stato rinnovato l'impegno dei numerosi soldati che, con spirito di  solidarietà, umanità ed altruismo hanno donato il loro plasma ed il loro sangue. Il sentimento e l’auspicio delle donne e degli uomini in divisa è quello di aiutare, soprattutto in questo periodo dove si respira l’atmosfera Natalizia, speranza e vicinanza a tutti coloro che  lottano contro una malattia, certi di testimoniare, ancora una volta, quanto l'Esercito Italiano voglia essere sempre utile ed al servizio incondizionato di chi ne ha bisogno.



Rovigo, 12 Dicembre 2019
Domenica 11 Novembre scorso, a  Bottrighe  frazione di Adria (RO) si è svolto la Cerimonia delle Festa delle Forze Armate. La Sezione ANAI del Polesine in collaborazione con la sezione ANAI di Porto Viro, hanno unito le loro forze e capacita per rendere omaggio alle Forze Armate. La cerimonia ha avuto un momento di alta commozione  quando 5 paracadutisti della Folgore Bruno Padovani, Mauro Candiani, Antonello Ventirolli, Moreno Manfrin, Mariano De Marchi, hanno ricordato il paracadutista Caporal Maggiore Silvano Bolzoni, paesano di Bottrighe e, letto i gli altri 45 nomi dei soldati caduti nella tragedia della Meloria scanditi dal grido "PRESENTE" che con Silvano hanno perso la vita. Mentre il Consigliere Nazionale uscente Efrem Zennaro ha ricordato il Carabiniere freddato a Roma, i due Poliziotti uccisi a Trieste e i tre Vigili del Fuoco periti ad Alessandria, morti nel compimento delle loro dovere. il Vice Presidente della sezione ANAI Porto Viro e Presidente della sezione Combattenti e Reduci di Bottrighe Gianni Renato Fincato, dopo aver letto la preghiera del combattente, ha ricordato che queste cerimonie non servono per esaltare la guerra, ma è un doveroso riconoscimento a chi ha donato la propria vita per lasciarci in eredità un mondo di pace in libertà e democrazia. La presenza dei bambini della frazione di Bottighe è stata significativa per poter trasmettere a loro quei valori delle Forze Armate.



Sezione di Livorno
Il 9 dicembre 2019 si è svolta a Livorno la cerimonia dell’intitolazione della Rotonda di Ardenza allo scomparso Presidente Emerito Carlo azeglio Ciampi.Erano presenti le autorità civili,militari e religiose della città.Erano presenti anche e soprattutto, in considerazione del fatto che il Presidente era un autiere,ed in rappresentanza dell A.N.A.I. nazionale,la sezione ANAI di Livorno,alla quale l Presidente era iscritto e la sezione ANAI di Lucca.sempre partecipe a queste cerimonie.Presenti i Parenti del presidente che,nella persona di Claudio Ciampi,figlio del Presidente hanno ringraziato le due sezioni per la partecipazione alla Cerimonia.Il figlio Claudio ha ringraziato particolarmente il Presidente la sezione di Livorno per l’impegno profuso,da Livornese ed Autiere, affinchè fosse riconosciuto Al Presidente Ciampi il giusto onore. foto: Nella prima di gruppo,da me effettuata le sezioni di Livorno e Lucca con il Figlio Claudio Ciampi. Nelle altre il momento dello scoprimento della targa principale.
Cap Stefano Valdiserri Presidente sezione di Livorno Delegato nazionale



ASSOCIAZIONE NAZIONALE AUTIERI D’ITALIA
Presidenza  Nazionale
Cari Amici,
il 30 novembre u.s. l’Assemblea Nazionale ANAI,  regolarmente riunita in Roma  presso il complesso logistico Pio IX, ha proceduto  alla elezione dei Consiglieri Nazionali ANAI, del Collegio dei Revisori dei  conti e dei Probiviri per il triennio 2019-2022.
I risultati delle votazioni sono riportati nel  documento in allegato.
Successivamente il nuovo Consiglio Direttivo  Nazionale, composto dai  Consiglieri Nazionali e dai Delegati Regionali, ha  provveduto all’elezione delle cariche di vertice dell’Associazione, con il  seguente risultato:
-Vice Presidente Nazionale: Col. Andrea   PRANDI
-Vice Presidente Nazionale: Brig.Gen. Francesco  LO IACONO
-Vice Presidente Nazionale: Brig.Gen. Silvio  SEBBIO
Come previsto dallo Statuto Nazionale, il  Presidente ha proposto per la carica di Segretario Generale il Brig.Gen. Roberto  BOSCHI e di Tesoriere Nazionale il Ten. Col. Luigi ACCETTURA: la proposta è  stata approvata all’unanimità.
Ringrazio per la partecipazione e la fiducia  accordata ed invio calorosi saluti.
Ten.Gen. Vincenzo DE LUCA
Presidente Nazionale degli Autieri  d’Italia


TREVISO CELEBRA IL 67° ANNIVERSARIO DELLA COSTITUZIONE
La Sezione A.N.A.I. di Treviso, domenica 17 novembre 2019, ha commemorato il 67° anniversario della sua costituzione avvenuta il 16 marzo 1952.
All’evento sono intervenuti:
 la madrina della Sezione A.N.A.I. di Treviso: Avv. Mariangela Garbelotto;  
 in rappresentanza della 5^ SERIMANT di Treviso: Ten. Col. FRANCESCO BRUNO e 1°Luogotenente RANIERI VITO
i Presidenti e/o con rappresentanti delle Sezioni A.N.A.I. di:
 Bondeno: Cap. Fabio Cavicchioli;  
 Cavazzale Dueville: Sig. Mariano Crosara;  
 Conegliano: Col. Pantaleo Marra;  
 Negrar Valpolicella: Sig. Giovanni Antolini;  
 Portogruaro: Cav. Vittorio Battiston;  
 Trieste: il Consigliere Nazionale ANAI Uff. Giovanni Gasparini;
 Valdobbiadene: Sig. Luigino Piovesan;  
 Vicenza Sig. Mauro Caldarde;
 i numerosissimi soci della sezione di Treviso.
La Cerimonia ha avuto inizio con la Santa Messa, in suffragio degli Autieri Caduti e dei Soci defunti, presieduta da don Paolo Pigozzo presso la Chiesa Votiva di S. Maria Ausiliatrice, in Treviso, che contiene un ossario che raccoglie 1.000 caduti della Prima Guerra Mondiale e più di 600 vittime civili di guerra e del tragico bombardamento del 7 aprile 1944.
Al Termine della santa Messa è stata deposta una corona di alloro alla memoria degli Autieri caduti presso la lapide ai piedi dell’ossario.
La cerimonia è proseguita con il pranzo sociale, presso un noto Ristorante sulla Treviso mare, dove sono stati consegnati i seguenti diplomi di benemerenza:
Volante di diamante “alla memoria” per i 70 anni di anzianità di concessione della patente di guida a:Pasquale Vendrame, purtroppo, deceduto il 2 novembre scorso e consegnato al figlio Paolo;
Pioniere del Volante per i 60 anni di anzianità di concessione della patente di guida a: Orazio Giovanni Galfo;Ugo Castellan.
Volante d’oro per i 50 anni di anzianità di concessione della patente di guida a:Remo Pavan
Benemerito del Volante per i 40 anni di anzianità di concessione della patente di guida a:Elia Grandis;Saverio Passador.
La Sezione porge un sentito ringraziamento a tutti i partecipanti che, con la loro presenza, hanno contribuito al buon esito della manifestazione.
Brig.Gen.  Aldo  MARANDINO

CAMBIO DIRETTORE PARCO MATERIALE MOTORIZZAZIONE, GENIO, ARTIGLIERIA,
NBC DI PESCHIERA DEL GARDA (VR)
 Si è svolta nella mattinata di venerdì 22 novembre, presso il Parco Materiali Motorizzazione Genio Artiglieria e NBC di Peschiera del Garda, la cerimonia di cambio di Direttore del Parco.
Alla presenza di numerose autorità militari e civili, tra le quali il Magg. Gen. Arnaldo DELLA SALA (Comandante TRAMAT), il Col. Carmine FERRANTE (Direttore del Polo Nazionale Rifornimenti Motorizzazione Genio Artiglieria e NBC) e l'Avv. Orietta GAIULLI (Sindaco di Peschiera del Garda), il Colonnello Marco BLARZINO ha passato il testimone al Colonnello Antonio IMBIMBO. <<Ho la consapevolezza di aver vissuto la più bella esperienza della mia vita. Siamo riusciti ad arrivare in cima alla montagna e da quassù il panorama è stupendo>>, ha commentato il Col. BLARZINO, unitamente alla certezza del raggiungimento di sempre più prestigiosi traguardi con la guida del Col. IMBIMBO. A termine della cerimonia, per salutare il Direttore cedente ed il Direttore subentrante, si è tenuta una breve esibizione dell'Associazione Culturale e Rievocazione Imperi di Ponti sul Mincio (MN), tra cui alcune salve di cannone.
 
Per l’A.N.A.I. erano presenti: la Delegazione del Friuli Venezia Giulia con il Labaro Regionale scortato dal Delegato Regionale Cav. Graziano Mei, la Sezione Oltrepo Pavese e il Labaro del gruppo “ Battaglione Logistico Gorizia” scortato dai ragazzi del quinto scaglione 1995 della Compagnia Mantenimento (di cui il Col. Blarzino è stato comandante nel periodo 1994-1996).


Sezione di Milano
STAGE DI FORMAZIONE PER SVOLGERE L’ATTIVITA’ DI EDUCAZIONE STRADALE
Le Sezioni dell’ANAI di Bologna e di Busto Arsizio/Varese, iniziano ad intraprendere con entusiasmo il percorso per svolgere con i propri Soci il progetto “La Buona Strada della Sicurezza” presso le Scuole Primarie e dell’Infanzia territoriali, partecipando allo stage di formazione organizzato il giorno 9 novembre 2019 presso la Caserma XXIV Maggio, nei locali della sede sociale della Sezione ANAI di Milano. Allo stage effettuato dal Brig.Gen.(ris) Francesco Lo Iacono, “Coordinatore Nazionale dell’Attività di Educazione Stradale” e Vice Presidente Nazionale dell’Associazione, coadiuvato dal Ten.Au. Vincenzo Cotroneo, Vice Presidente della Sezione, hanno partecipato Pasquale Lanzara, Sabrina Monti, Celestino Cendamo, Antonio Maione ed Antonio Bianchini, Soci della Sezione di Bologna, stimolati dal Col. Andrea Prandi, Vice Presidente Nazionale dell’ANAI. Per la Sezione di Busto/Varese ha partecipato il Brig.Gen.(ris) Vincenzo Gelato, neo Presidente della Sezione stessa. Siamo certi che i nuovi Tutor dell’ANAI riscuoteranno unanimi consensi e daranno particolare lustro all’Associazione Nazionale Autieri d’Italia, grazie alla loro passione ed alle apprezzabili capacità educative! Il Coordinatore Nazionale dell’Attività di Educazione Stradale dell’ANAI sarà disponibile nelle serate del giorno 28 e 29 novembre 2019, a margine dell’Assemblea Nazionale, a fornire ogni dettaglio utile per svolgere il progetto a tutti i Delegati Regionali, Presidenti di Sezioni o loro rappresentanti che manifesteranno l’intenzione di intraprendere tale finalità sociale d’interesse nazionale, svolta in stretta collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ed il Ministero dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca.
Brig.Gen.(ris) Francesco Lo Iacono





Sezione di Milano
Il giorno 12 novembre 2019, la Sezione ha partecipato alla Giornata del ricordo dei Caduti militari e civili nelle missioni di pace, coincidente con il XVI° Anniversario della Strage di Nassiriya, ove persero la vita i nostri tre Autieri del 6° Reggimento Trasporti di Budrio (BO): Alessandro Carrisi, Emanuele Ferraro e Pietro Petrucci. Alla commemorazione, organizzata dalla Dr.ssa Anna Scavuzzo, Vice Sindaco ed Assessore alla Sicurezza del Comune di Milano, in rappresentanza dell’ANAI ha partecipato il Brig.Gen.(ris) Francesco Lo Iacono, con la Bandiera della “Sezione Primogenita di Milano” e l’Alfiere Cav. Daniele Soncini.




Sezione di Milano
Il giorno 2 e 3 novembre 2019, la Sezione ha partecipato alla 65^ Edizione di MILITALIA, presso il Parco Esposizioni di Novegro (MI), in rappresentanza dell’Associazione Nazionale Autieri d’Italia. Un pubblico appassionato del mondo militare, oltre a visitare i padiglioni dedicati al collezionismo e l’area esterna dedicata alla mostra di veicoli e di carri statici ed in movimento, ha avuto la possibilità di visitare il nostro elegante Stand, arredato con cimeli ed attrattivi tabelloni, realizzati a tema per pubblicizzare le nostre prestigiose attività di volontariato. Molti nostri ex Autieri, provenienti da ogni parte d’Italia, riconoscendo i loro colori sociali ed apprezzando la cordialità e le illustrazioni sulle attuali e moderne attività svolte nel settore della protezione civile e dell'educazione stradale, fornite dai nostri qualificati rappresentanti, hanno lasciato i propri recapiti nel “Registro Visitatori”, creato per l’occasione, fieri di potere formalizzare le loro iscrizioni nelle Sezioni di residenza, alle quali sono stati indirizzati prontamente, per accrescere la nostra meravigliosa famiglia!
Hanno assicurato l’ininterrotta presenza nello Stand nei due giorni di fiera, il Brig.Gen.(ris) Francesco Lo Iacono, Presidente di Sezione e Vice Presidente Nazionale, il Ten.Au. Vincenzo Cotroneo, Vice Presidente di Sezione, ed i Consiglieri: Mar.Magg.A. Vincenzo Spicola, il C.le Daniele Soncini, il C.le Gino Barbi e l’aut. Antonio Galati.


Sezione di Bergamo ringrazia il Gruppo di Cavernago e il Gruppo Alpini di  Cavernago
Il giorno 3 novembre a Cavernago, il gruppo Autieri con il gruppo Alpini di  Cavernago e i Carabinieri di Calcinate, ha celebrato la ricorrenza del 4  novembre, sotto una pioggia battente, il corteo dal Palazzo Comunale si è  recato, al Monumento ai Caduti di Cavernago, fatta l'Alzabandiera, deposta la  Corona, il Sindaco, ha tenuto il discorso, i ragazzi  delle scuole, hanno letto  dei brani, tratti dai discorsi fatti da dei Presidenti della Repubblica, nella  ricorrenza del 4 novembre, mi sono inorgoglito, ascoltando tali brani scelti, 4  erano di Presidenti della Repubblica, che sono stati Autieri, Pertini e Ciampi,  terminata questa parte di cerimonia, sempre in corteo e sotto la pioggia, ci  siamo recati nella Parrocchiale per la celebrazione della Santa Messa, al  termine, ci siamo recati all'oratorio, per consegnare dei riconoscimenti. La Sezione di Bergamo ringrazia il Gruppo di Cavernago e il Gruppo Alpini  di Cavernago, uniche due realtà Associative d'Arma presenti nel Comune, con  l'augurio che in un futuro, non troppo lontano, si gemellino, come hanno già  fatto i Gruppi di Comun Nuovo e Capriate San Gervasio, per dare sempre più  lustro alla nostra Sezione.
Cesare Pezzoli   
Sezione di Bergamo
Come di consuetudine La Sezione A.N.A.I. di Bergamo, il giorno 4 novembre,  festa dell'Unità d'Italia e delle Forze Armate, ha voluto ricordare tutti i  Caduti, posando una corona d'alloro, al nostro Monumento, il piccolo corteo, e  stato aperto dal Medagliere del Nastro Azzurro, seguito dalle Bandiere e Labari  dei, Marinai, Ufficiali, Fanti, Caduti e Reduci, Aviazione leggera  dell'Esercito, Polizia di Stato, Alpini e naturalmente, dalla Bandiera Sezionale  di Bergamo con il Gruppo di Cavernago, una gentile Poliziotta, ha portato la  corona, seguita dal nostro Presidente Alborghetti, accompagnato dal Coll. Tramat  Foglia Comandante del 3° Aquila, il Capo di Gabinetto della Questura, il Ten.  Coll. delle Guardie Carcerarie e il Presidente del Nastro Azzurro Mirabella, che  indossava la Medaglia d'Argento al Valor Militare di suo Padre, e il Vice  Presidente di Assoarma Bergamo, arrivati al Monumento, si è dato L'Onore ai  Caduti, deposta la corona e un minuto di silenzio.
La Sezione Ringrazia tutte le Associazioni d'Arma, i Militari e le persone  che hanno voluto partecipare alla nostra piccola cerimonia.
Cesare Pezzoli



Avvicendamento al Polo rifornimenti di Piacenza
Cambio al vertice del Polo nazionale Rifornimenti, Motorizzazione, Genio, Artiglieri e NBC di Piacenza. Questa mattina, giovedì 24 ottobre, si è tenuta la cerimonia per il passaggio di consegne. Il colonnello Carmine Ferrante subentra al generale Dionigi Maria Loria. Alla cerimonia era presente anche il comandante dei materiali e dei trasporti dell’esercito, generale Armando Dalla Sala.La Sezione Autieri di Modena, e la Sezione Oltrepo Pavese erano presenti alla cerimonia.


Arma Trasporti e Materiali 102 anni insieme
Sezione di Livorno
La sezione di Livorno ha partecipato alla cerimonia per il 6° anniversario del rientro del Reggimento Logistico "Folgore" nei ranghi della Brigata Paracadutisti "Folgore". Durante la cerimonia,schierati i reparti in Armi,il Presidente della sezione di Livorno 1° Cap. Stefano Valdiserri ha concesso,a nome della sezione tutta, 6 diplomi di benemerenza,coniati per l'occasione,ad altrettanti Paracadutisti distintesi nella propria mansione. Si è così confermato il profondo affetto che lega La sezione ANAI di Livorno al Reggimento Logistico "Folgore".
Presidente Cap. in congedo Stefano VALDISERRI
   

Sezione di  Milano
Domenica 29 settembre 2019, si è  svolta a Milano la 3^ Edizione della “Festa delle Associazioni” presso il parco  della Chiesa Rossa, organizzata dal Municipio 5 del Comune di Milano ed alla  quale ha partecipato la Sezione di Milano. L’evento ha  coinvolto  oltre cinquanta associazioni di volontariato che operano nel territorio ed è  stata l’occasione per fare conoscere alla cittadinanza la nostra Associazione,  la storia degli Autieri d’Italia e le sue prestigiose finalità associative, tra  le quali hanno originato molto interesse, quelle svolte nel settore della  Protezione Civile e, soprattutto, nel settore dell’Educazione Stradale.  Nello stand, allestito con un tavolo  informativo e significative immagini della vita associativa, hanno assicurato la  presenza il Presidente di Sezione Brig.Gen. Francesco Lo Iacono, il Vice  Presidente Ten.Au. Vincenzo Cotroneo, i Consiglieri Mar.Magg.A. Vincenzo  Spicola, il Cav. Daniele Soncini, il C.Le Magg. Pietro Sperlecchi ed i Soci Ten.  tramat Stefano Cardoni, l’aut. Antonio Galati e l’aut. Gino Barbi, i quali hanno  attirato l’attenzione e la curiosità dei visitatori con le loro eleganti e  caratteristiche uniformi sociali. Si ringrazia il dr. Alessandro Bramati ed il  Dr. Alessandro Giacomazzi, rispettivamente Presidente del Municipio 5 del Comune  di Milano e Presidente della Commissione Mobilità dello stesso, per l’invito  inoltrato alla Sezione per partecipare alla significativa  manifestazione.


 REGGIMENTO LOGISTICO “TAURINENSE”

Esercitazione LARAN 2019 – Il Logistico della Taurinense supporta la Brigata in esercitazione



  

 

Cambio del Comandante Accademia Militare di Modena
Il Gen. di Divisione Stefano Mannino lascia il comando al Gen. Brig. Rodolfo Sganga


Sezione Autieri Valle Trompia
Domenica 8 settembre 2019, si è svolta a Tavernole sul Mella (BS), la tradizionale cerimonia annuale della Sezione Autieri della Valle Trompia, per ricordare i Caduti di tutte le guerre e San Cristoforo, Patrono degli Autieri. All’evento erano presenti il Sindaco Dott. Gerardo Ferri, il Vice Presidente Nazionale dell’ANAI, Brig.Gen. Francesco Lo Iacono, il Delegato Regionale Comm. Umberto Riva ed un nutrito numero di Sezioni Autieri della Lombardia e di Associazioni Combattentistiche e d’Arma e di Volontariato locali e loro familiari. Il Corpo Bandistico Musicale “Ottorino Respighi”, dopo la Santa Messa e la deposizione di una corona d’alloro al Monumento dei Caduti della città, ha preceduto il corteo dei partecipanti per le vie cittadine ed ha scandito i momenti più significativi della cerimonia, svoltasi inizialmente sotto una pioggia battente e conclusasi al Largo Autieri d’Italia, nel quale è collocato un cippo ed un tempietto dedicato a San Cristoforo, ove si sono susseguite le allocuzioni ufficiali.


il 31 luglio presso l’Accademia Militare di Modena
chiusura dell’anno accademico con la premiazione degli Allievi meglio classificati.
Il 31 Luglio all’interno dell’accademia Militare di Modena,durante la cerimoni di chiusura dell'anno Accademico 2018.'19 sono stati premiati i migliori allievi delle varie specializzazioni. Il Presidente Nazionale Autieri d’ITALIA Dott. Ten. Gen. Vincenzo De Luca, ha dato mandato al Cav. Luciano Bianchini Presidente Provinciale della Sezione di Modena, di rappresentarlo alla premiazione del 1° Allievo scelto Arma Tramat  Emanuele Arcaro, al quale è stato consegnato il Diploma di Benemerenza con la medaglia e l’assegno (borsa di studio), offerto dalla Presidenza Nazionale. Alla Cerimonia erano presenti le massime Autorità Militari e Civili, e Religiose. Era presente alla premiazione il Colonnello Alessandro Fabretti, Magg. Gen. Arnaldo Della Sala al comando Trasporti e Materiali, che per primo ha premiato l’allievo Emanuele Arcaro. Dopo la cerimonia insieme ad altri Cadetti dell’Arma Tramat, abbiamo fatto delle foto di gruppo a ricordo della importante Cerimonia. Con il Presidente della Sezione di Modena erano  presenti il Vice Presidente  e Tesoriere il  Cav, Oreste Melchiorri, l’Autiere Uber Carpigiani e l’Autiere Giuseppe Leparulo. Ringrazio Il Presidente Nazionale per l’Onore concessomi.
Il Presidente della Sezione di Modena
ILuciano Cav. Bianchini


Sezione di Bergamo
Cesare Pezzoli Segretario della Sezione di Bergamo, ha partecipato alla rimpatriata con i commilitoni del Battaglione Logistico Curtatone classe 84/85 avvenuta a Chieri in occasione del compleanno di Berruto, avvenuta il 30/6/19.


Sezione di Bergamo
Cesare Pezzoli ha partecipato al matrimonio della figlia del nostro Capo Gruppo di Cavernago Natale Oldoni. Sabato 29 giugno si sono uniti in matrimonio la figlia del nostro socio  Oldoni, Milena con Mauro Galli, avvenuta a Cavernago, grande amico degli  Autieri, e sempre pronto a dare una mano, al Gruppo, anche se è un Fante, la  Sezione di Bergamo si felicita, con la famiglia Oldoni, in questa circostanza, e  augura alla coppia di percorrere molta strada insieme.


Sezione di Milano
  

Sezione  di Milano
Progetto  di Educazione Stradale dal titolo
"La Buona Strada della  Sicurezza"
svolto  presso la Scuola Primaria Pareto di Milano
nell’Anno Scolastico  2018/2019

Sezione  di Milano
Progetto  di Educazione Stradale dal titolo
"La Buona Strada della  Sicurezza"
svolto  presso la Scuola Primaria Pareto di Milano
nell’Anno Scolastico  2018/2019


Il Presidente Mattarella Incontra gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, nella ricorrenza del 74° anniversario della Liberazione
Presidenza Associazione Nazionale Autieri d’Italia  Roma 24 aprile 2019
Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato al Quirinale tutti gli esponenti delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, nella ricorrenza del 74° Anniversario della Liberazione, alla presenza del Ministro della Difesa, Elisabetta Trenta e dei vertici delle Forze Armate, tra i quali  il Capo di Stato Maggiore della Difesa, Gen.S.A. Enzo Vecchiarelli ed il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito, Gen.C.A. Salvatore Farina. In rappresentanza dell’Associazione Nazionale Autieri d’Italia ha partecipato il Brig.Gen.(ris) Francesco Lo Iacono Vice Presidente Nazionale dell’ANAI
(il filmato  è stato estratto dal sito (www.quirinale.it)

Progetto di Educazione Stradale dal titolo "La Buona Strada della Sicurezza"
ideato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, inserito nella Piattaforma Nazionale di Educazione Stradale del Ministero dell'Istruzione dell'Università e della Ricerca, svolto da Tecnici dell'Associazione Nazionale Autieri d'Italia in tutto il territorio nazionale.
"Attività svolta nelle Scuole Primarie di Milano e Provincia"
Anno Scolastico 2018/2019
  
 

 


Titolo del Libro  
"Patrocinato dalla Presidenza Nazionale dell'ANAI"
Enrico  Consonni/Tarcisio Beretta
LEGATI PER LA  VITA
Diario di due soldati  allo sbando dopo l’armistizio dell’8 settembre  1943 A Cura di Walter  Consonni, Carlo Maria Beretta e Francesca Passoni.
Casa Editrice  BELLAVITE
LEGATI PER LA VITA
Narra come Enrico Consonni e Tarcisio Beretta, due Autieri incorporati nel gennaio del 1942 nella Caserma Montello di Milano con il glorioso 3° Centro Automobilistico, riuscirono a sopravvivere a quell’interminabile fuga verso la salvezza che ebbe inizio dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943.
Enrico e Tarcisio furono costretti ad affrontare un viaggio interminabile a piedi, tra fatiche indicibili, stenti e privazioni. Lo fecero sempre insieme, fisicamente e moralmente, grazie ad una salda e profonda amicizia che li univa fin da bambini.
Legati per la vita raccoglie le memorie di guerra di questi due uomini, il racconto dei pericoli e delle angosce che, come molti altri soldati, furono costretti a vivere durante quelle settimane da “sbandati”.
Giorni e notti di paura e di angoscia, di fame e di sete, ma anche di fede, di speranza e di solidarietà.
Il Libro avente codice ISBN 978-88-7511-345-2 ha un costo al pubblico di € 12,00 ed è ordinabile tramite qualsiasi libreria del territorio nazionale, oppure mediante il sito della Casa Editrice www.bellavite.it o altri siti web che commercializzano tali articoli, anche a prezzo scontato.


  


"la Sezione ANAI di Roma  ha il piacere di  pubblicare il seguente storico filmato girato dall'Istituto LUCE negli anni  cinquanta presso l' allora Scuole della Motorizzazione."

TeF Channell Magazine Video SPECIALE 4 NOVEMBRE 2013

MUSEO DELLA MOTORIZZAZIONE

per una corretta visualizzazione usa






 

Torna ai contenuti | Torna al menu